Parodontologia

Il parodonto è una struttura composta da gengiva, legamento parodontale ed osso alveolare che circondano il dente. La malattia che colpisce questi organi si chiama malattia parodontale e porta il paziente che ne è affetto ad una perdita precoce e progressiva dei denti, poiché i tessuti e l’osso alveolare vengono distrutti con l’instaurarsi di una retrazione gengivale e ossea.

La causa della parodontite è da ricercarsi nella presenza dei batteri che causano inizialmente infiammazioni gengivali e successivamente la formazione di tasche gengivali. Le malattie del parodonto sono, immediatamente dopo la carie dentaria, le malattie che hanno maggior incidenza nella bocca, soprattutto con il progredire dell’età.

Nel nostro studio, tramite l’utilizzo di test genetici e microbiologici, è possibile sia identificare il rischio di ogni singolo paziente di sviluppare la malattia parodontale che la ricerca e l’individuazione dei batteri responsabili delle malattie gengivali e parodontali.

TERAPIA:
I corretti protocolli terapeutici si fondano sulla stretta collaborazione tra igienista e parodontologo che, insieme, suggeriscono al paziente il piano di cura adatto da intraprendere.

La terapia migliore è, come sempre, la prevenzione, che con costanti sedute di igiene orale (se necessario supportate da sedute di terapia fotodinamica) e visite di controllo ci permettono di individuarle la malattia nelle fasi iniziali.

In presenza di malattia parodontale in uno stadio più avanzato può a volte rendersi necessario il ricorso al trattamento chirurgico.

 

X